Eresia della felicità

Eresia della felicità va a Milano: tra le guide anche Davide Sacco e Agata Tomsic di ErosAntEros

dal 21 luglio 2015 al 25 luglio 2015 ore 18.30
Teatro delle Albe e Olinda presentano
ERESIA DELLA FELICITÀ A MILANO
CREAZIONE A CIELO APERTO PER VLADIMIR MAJAKOVSKIJ
ideazione Marco Martinelli e Ermanna Montanari
direzione Marco Martinelli

Un plotone di duecento adolescenti, provenienti da diverse città d’Italia: Milano, Ravenna, San Felice sul Panaro (MO), Santarcangelo di Romagna (RN ), Reggio Emilia, Seneghe (OR), Napoli e Scampia, Lamezia Terme (CZ), Bergamo e dal Senegal. Un laboratorio esplosivo a cielo aperto, ogni sera alla Torre del Filarete al Castello Sforzesco. Una creazione quotidiana all’insegna della non-scuola del Teatro delle Albe.

guide Alessandro Argnani, Monica Barbato, Lorenzo Carpinelli, Matteo Cavezzali, Domenico Cubeddu, Cinzia Dezi, Matteo Gatta, Damiano Grasselli, Adama Gueye, Roberto Magnani, Marta Marangoni, Michela Marangoni, Ambra Marcozzi, Simone Marzocchi, Emanuele Massa, Mariano Mastinu, Khadim Ndiaye, Moussa Ndiaye, Massimiliano Rassu, Laura Redaelli, Alessandro Renda, Davide Sacco, Cristiano Sormani Valli, Agata Tomsic, Gianni Vastarella
accompagnatori Angela Albanese, Adriana Babini, Paola Bagni, Valentina Battarola, Costanza Casula, Serena Cenerelli, Mario Cubeddu, Rosy De Sensi, Dario Del Vecchio, Mamadou Fall, Damiano Folli, Catia Gelosi, Desideria Grilli, Sara Loreto, Miriam Mastinu, Cristina Mazzotti, Angela Nevoso, Michela Perla, Salvatore Piacente, Anna Valentini, Donatella Vasi, Gianfranco Visaggi, Eliana Tazzari
luci e fonica Fagio, Monia Giannobile e Luca Pagliano
video Alessandro Penta
foto Mario Spada
organizzazione Olinda in collaborazione con Giusy Mingolla
ufficio stampa Rosalba Ruggeri e Renata Viola
produzione Olinda in collaborazione con Teatro delle Albe/Ravenna Teatro insieme a ERT Emilia Romagna Teatro Fondazione, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Santarcangelo Festival Internazionale del Teatro in Piazza, Punta Corsara, Takku Ligey Théâtre, Perda Sonadora, Teatro Caverna, Associazione Arrevuoto teatro e pedagogia/Mercadante Teatro Stabile di Napoli, Minima Theatralia e da Milano I.C.S. “Sorelle Agazzi”, Asnada, I.I.S. “G.L. Lagrange”, Liceo Classico “A. Manzoni”, I.I.S. “V.F. Pareto”, Spazio Milk; da Ravenna Liceo Classico “D. Alighieri”, I.T.I.S. “N. Baldini”, I.P.S.I.A. “C. Callegari”, I.T.C. “G. Ginanni”, I.T.G. “C. Morigia”, Liceo Artistico “P. L. Nervi – G. Severini”, I.P.S.S.C.T. “A. Olivetti”, Liceo Scientifico “A. Oriani”, I.T.A.S. “L. Perdisa”, Fondazione Flaminia per l’Università in Romagna; da Santarcangelo di Romagna Scuola Media Statale “T. Franchini”; da Seneghe I.C. di “Santulussurgiu”; da Bergamo Liceo Statale “Don Lorenzo Milani di Romano di Lombardia”
con il contributo di Comune di Milano, Regione Lombardia, Regione Emilia-Romagna, Regione Sardegna, Comune di Ravenna, Ravenna 2015 Capitale Italiana della Cultura, Comune di Santarcangelo di Romagna, Comune di San Felice sul Panaro, Comune di Seneghe, Fondazione Cariplo, Fondazione Banca del Monte di Lombardia, Coopfond, Legacoop Lombardia, Legacoop Emilia-Romagna, CMC, Coop Lombardia,
Coop Adriatica, Ecozema, Radio Popolare, Smemoranda, Stratagemmi
con il patrocinio Expoincittà

Il progetto è inserito all’interno di Da vicino nessuno è normale 2015.