POLIS 2020 - A5_Web

14-24 maggio 2020 . POLIS Teatro Festival . “Quale teatro per il domani?”

POLIS Teatro Festival, il festival del teatro e della partecipazione arrivato quest’anno alla sua terza edizione, non si tira indietro in questo momento di distanziamento sociale e di crisi globale. Ma anzi, approfitta di questo periodo di sospensione delle attività pubbliche per ripensare profondamente il proprio ruolo all’interno della società e chiamare a rapporto la comunità teatrale internazionale di artisti, operatori, studiosi e spettatori, che la compagnia ErosAntEros è riuscita a creare attorno a sé durante il suo primo decennio di attività.

Dal 14 al 24 maggio 2020 POLIS torna a incendiare non solo la città di Ravenna, ma tutta la comunità teatrale, superando i confini regionali e nazionali, organizzando un grande convegno internazionale sulle sorti del teatro di domani, e dedicando la propria programmazione a un numero di spettatori potenzialmente infinito grazie all’utilizzo di piattaforme in rete.

“Quale teatro per il domani?” è il titolo che abbiamo deciso di dare a questa nuova edizione e allo stesso tempo la domanda che durante le giornate del festival declineremo in altre cinque domande sui canali web di ErosAntEros e di EmiliaRomagnaCreativa. Come nei nostri lavori di compagnia e negli spettacoli che siamo soliti ospitare al festival, il teatro si fa strumento di riflessione sul presente, così, nell’impossibilità di vivere fisicamente i luoghi teatrali, il festival si trasforma in una grande riflessione collettiva sul teatro, capace di offrire spunti importanti per costruire il dopo.

Prima della pandemia, il programma del festival 2020 avrebbe dovuto essere dedicato al tema dei diritti umani e dell’esilio, con un denso programma di spettacoli, incontri e progetti partecipativi. Per questo avevamo scelto come sua immagine guida un bellissimo ritratto di Yoko Ono e John Lennon, a opera dell’artista-attivista Gianluca Costantini. In questa delicata situazione, in cui i contatti personali sono limitati, crediamo che questa opera sia ancora di più in grado di parlare la nostro presente, ricordandoci l’essenzialità di un gesto profondamente umano come l’abbraccio e la forza politica che esso può sprigionare.

PROGRAMMA:

14 maggio. Dalle ore 18.
Presentazione in diretta streaming del programma dettagliato del Convegno organizzato da POLIS quest’anno, con la direzione artistica del festival e interventi di
Michele De Pascale, Sindaco della città di Ravenna
Elsa Signorino, Assessore alla Cultura del Comune di Ravenna
Mauro Felicori, Assessore alla Cultura della Regione Emilia-Romagna

20-21-22-23-24 maggio. Dalle ore 18.
Convegno internazionale sul teatro di domani in risposta alle domande:

20 maggio. Quale spazio per il teatro di domani?
con Csaba Antal, Chris Baldwin, Anna Bandettini, Francesca D’Ippolito, Marco De Marinis, Elena Di Gioia, Federica Fracassi, Eugenio Giorgetta, Frank Hoffmann, Miloš Latinović, Lucia Medri, Laura Palmieri, Amedeo Romeo, Julia Varley

21 maggio. Quali parole per il teatro di domani?
con Federico Bellini, Nicola Borghesi, Ascanio Celestini, Ian De Toffoli, Renzo Francabandera, Gerardo Guccini, Florian Hirsch, Marco Martinelli, Maria Dolores Pesce, Pascal Rambert, Attilio Scarpellini, Marco Sgrosso

22 maggio. Quali visioni per il teatro di domani?
con Elena Bucci, Silvia Costa, Luigi De Angelis, Martina Gamboz, Roberto Latini, Vincent Jean Emile Longuemare, Marco Lorenzini, Jean Mallamaci, Luca Micheletti, Ermanna Montanari, Andrea Pocosgnich, Magda Siti e Stefano Vercelli

23 maggio. Quali linguaggi per il teatro di domani?
con Luigi Ceccarelli, Borut Jerman, Chiara Lagani, Maria Federica Maestri, Lorenzo Mango, Silvia Mei, Fiorenza Menni e Andrea Mochi Sismondi, Anna Maria Monteverdi, Silvia Pasello, Andrea Penna, Daniela Sacco, Benedetta Saglietti

24 maggio. Quali corpi per il teatro di domani?
con Penny Arcade Aka Susana Ventura, Sergio Ariotti e Isabella Lagattolla, Roberta Carreri, Claudio Cirri, Anna Dora Dorno e Nicola Pianzola, Lucia Franchi e Luca Ricci, Piergiorgio Giacché, Hervé Goffings, Raimondo Guarino, Bojan Jablanovec, Licia Lanera
+ annuncio spettacolo scelto dai Politai Visionari
+ risposte Chiamata spettator* della polis teatrale ideale

Scarica il libretto completo in pdf

Maggiori info: http://polisteatrofestival.org/.