ComeLeLucciole_PrimoStudio_GS_Web_20

7-14 luglio 2015 . Residenza creativa per Come le lucciole . Teatro Akropolis . Genova

Dopo più di un anno ErosAntEros ritorna al lavoro su Come le lucciole grazie alla vittoria del bando Genius Loci di Teatro Akropolis di Genova.

Nel 2015 la compagnia si propone di riprendere e portare a termine il lavoro, facendo esplodere la forma fin’ora imbastita per dare vita a un evento performativo completamente nuovo, che invece di sottomettersi alla tradizionale divisione tra palcoscenico e platea, include all’interno del proprio spazio d’azione anche quello degli spettatori, invitandoli a seguire le evoluzioni dell’argomento indagato in maniera fluida e partecipata. L’idea è quella di abitare una grande stanza e creare al suo interno un mondo, nel quale gli spettatori siano liberi di entrare, vagare e fermarsi, riflettendo sul rapporto tra artista e società contemporanea assieme ai performer coinvolti. Oltre allo spazio, anche la figura che veniva agita da Agata Tomsic in precedenza, verrà ora frammentata, condivisa e propagata attraverso l’azione di due nuovi attori, Massimiliano Rassu e Greta Mini, che assieme agli interventi di Davide Sacco dalla consolle in regia, costruiranno il nuovo concatenarsi dello spettacolo. Nel fare ciò, molti saranno gli artisti e gli autori, del presente e del passato, che verranno interrogati e inseriti all’interno del montaggio drammaturgico, per riflettere su cosa significhi fare arte e cultura oggi, sia dal punto di vista di chi sta in scena, che di colui che osserva in sala.

Scarica qui il nuovo PROGETTO COME LE LUCCIOLE in fomato pdf.