ErosAntEros

ErosAntEros nasce dall’unione tra Davide Sacco, regista e music designer,  e Agata Tomsic, attrice e dramaturg, nel gennaio del 2010.
La loro ricerca artistica manipola fonti di varia natura, sperimenta linguaggi espressivi disparati, con l’obbiettivo di agganciare il teatro alla vita e fare dell’immaginazione un’arma per trasformare il reale.
Si sono formati e hanno collaborato con diverse realtà teatrali, tra le quali Teatro delle Albe, Odin Teatret, Fanny & Alexander, Socìetas Raffaello Sanzio, Teatro Valdoca, Motus, Ateliersi.
Si occupano di ideazione e produzione di spettacoli, organizzazione di laboratori e promozione della cultura teatrale.
Dopo i primi lavori concentrano le proprie ricerche sul ruolo dell’artista all’interno della società contemporanea e sull’interazione tra voce e suono, dando vita agli spettacoli Sulla difficoltà di dire la verità (2014) e Come le lucciole (2015), e al tracciato di laboratori Bagliori di r-esistenza.
Nel 2015 iniziano la relazione con ERT – Emilia Romagna Teatro e producono all’Arena del Sole di Bologna Allarmi!, uno spettacolo sul neofascismo contemporaneo, che si avvale della collaborazione con il drammaturgo Emanuele Aldrovandi, e debutta a VIE festival 2016.
La loro dedizione per un teatro impegnato che non rinuncia al valore estetico della forma prosegue l’anno successivo con 1917, uno spettacolo poetico-musicale dedicato alla Rivoluzione d’Ottobre creato su commissione di Ravenna Festival, con il Quartetto Noûs e la consulenza letteraria del prof. Fausto Malcovati.

Dal 2012 al 2014 sono stati soci di E-production, collaborando alla direzione artistica del festival Fèsta e della stagione Ravenna viso-in-aria del Teatro delle Albe.
Dal 2013 sono entrambi guide del progetto non-scuola del Teatro delle Albe.
Dal 2016 sono resident coworker in CRE.S.CO (Creative Social Coworking) del Comune di Ravenna.

RICONOSCIMENTI
Nympha, mane!, spettacolo finalista al Premio Tuttoteatro.com Dante Cappelletti 2011
Nympha, mane!, testo vincitore al Concorso d’Arte e di Cultura “Istria Nobilissima” 2012, Secondo Premio sezione Teatro
Nympha, mane!, testo finalista alla XXX edizione del Premio Firenze 2012
Come le lucciole, testo vincitore al Concorso d’Arte e di Cultura “Istria Nobilissima” 2016, Primo Premio “Raniero Brumini” – sezione Teatro

NOTA BIOGRAFICA in PDF